Rise of Lithium

Nuova Eccellenza in JMG

La nuova JMG-MC210 è una new entry nella gamma di pick&carry radiocomandate di JMG destinata a diventare un modello best seller per molti motivi. Innanzitutto, per la posizione intermedia di gamma che va a ricoprire, facilmente adattabile alle missioni più svariate grazie a un rapporto peso/ingombri/prestazioni di notevole interesse. Poi, per le caratteristiche legate alle sue prestazioni: con una capacità di sollevamento di 21.000 kg, la JMG- MC210 si basa su un telaio a passo fisso e adotta tutte le tecnologie che sono state implementate negli ultimi mesi sugli altri nuovi modelli presentati, quali il nuovo sistema di sterzatura con doppio assale e i 4 punti di appoggio. La zavorra a sbalzo trova posto posteriormente: completamente removibile, per permettere di ridurre pesi e dimensioni, non è di tipo autocaricante. Gli stabilizzatori riprendono la logica della JMG- MC650S presentata a Bauma 2022, ripiegati sul fianco della macchina, si aprono velocemente e con facilità per garantire buona stabilità e maggiore portata verso l'alto. La testa è di tipo basculante idraulicamente.

Generazione Litio

Se a livello di prestazioni e caratteristiche siamo di fronte a una pick&carry JMG di media gamma, che riunisce tutti i vantaggi delle ultime generazioni di macchine sviluppate dal Costruttore di Sarmato, quello che forse è la vera innovazione che porta la JMG- MC210 è la possibilità di essere equipaggiata non solo con batterie al piombo, ma con più moderne e prestazionali batterie al litio. Quest'ultima versione è nata dalla richiesta di Zavattini Autogru, e del suo titolare Gabriele Zavattini, di poter disporre di una pick&carry JMG di prestazioni intermedie di gamma alimentata con batterie al litio. Perché una tale richiesta? In poche parole, per i molti vantaggi che il montare batterie al litio comporta. A partire dalla velocità di ricarica: il pacco batterie della JMG-MC210 scelto da JMG si ricarica del 60% in solo due ore, ma la cosa forse ancora più interessante è che è possibile iniziare il ciclo di ricarica qualunque sia la percentuale della batteria: 30-40-50-60%, non importa, quello che importa è la possibilità che offre tale caratteristica, ossia sfruttare tutti i tempi morti del cantiere per ricaricare.

Altro vantaggio sta nel fatto che per ricaricare una batteria al litio serve meno energia rispetto a una equivalente batteria al piombo. Detto in soldoni, si consuma meno energia elettrica, e si può contare su una gru più performante in termini di spunti di energia quando necessari. Last but not least, la sicurezza è un aspetto altrettanto importante. In molti pensano al litio come possibile fonte di esplosioni: magari era così con le primissime batterie prodotte anni fa, ma oggi le cose sono molto diverse. Le batterie montate sulla JMG- MC210 sono completamente chiuse in un involucro ermetico, il battery pack, che non necessita di alcun tipo di manutenzione da parte dell'operatore e assicura la totale assenza di emissioni durante i cicli di carica e scarica. Inoltre, una rete di sensori monitora costantemente i diversi parametri della batteria in modo tale da mettere in sicurezza la gru in caso di anomalia.

Share this article

Related Articles

JMG Cranes s.p.a.

JMG Cranes designs and manufactures battery-powered electric self-propelled cranes from 0.9 to 70 tons that find application in a wide range of industries.

Contacts

Registered Office:
Via Dante, 15 26100 CREMONA (CR)

Commercial Headquarters - Service & Spare Parts - Customer Administration
Via Bergamo, 142 - 26100 CREMONA (CR)

Production Headquarters
Via Zuccherificio, 2 29010 - SARMATO (PC)

LOGO AEM - FOOTER
immagine bando footer
© 2024 JMG Cranes S.p.A. |
P.Iva 05896090965
crossmenu
×
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram